Taralli

Ho voluto sperimentare questa ricetta di taralli trovata nella raccolta di ricette fatta da Antonino Cannavacciuolo, “l’alta cucina di tutti i giorni”, mi è sembrata semplice e soprattutto sono venuti ottimi! Ho sostituito il finocchietto, che non avevo in casa con l’origano, potrete sbizzarrivi con i gusti che preferite, peperoncino, finocchio, cipolla, o addirittura semplici all’olio d’oliva.

INGREDIENTI:

  • 500 gr di farina “00”
  • 180 ml di vino bianco
  • foglioline di origano secco
  • 10 gr di sale
  • 175 ml di olio EVO

Sciogliete il sale nel vino bianco, a parte unite in una ciotola la farina, l’olio, il sale e l’origano, iniziate ad impastare con le mani o con l’impastatrice e man mano aggiungete il vino. Non impastate troppo altrimenti si ammorbidirà troppo l’impasto e non riuscirete più a lavorarlo. Dategli la forma di una palla e fatelo riposare coperto con un canovaccio per circa 15 minuti.

Nel frattempo portate ad ebollizione una pentola d’acqua con un filo d’olio EVO.

Prelevate un po’ d’impasto e formate delle striscioline abbastanza sottili, girate ciascuna strisciolina d’impasto sul dito e unite le estremità.

Immergete i taralli nell’acqua bollente e scolateli non appena vengono a galla, vi consiglio di immergerne una decina alla volta.

Una volta scolati poneteli su una placca da forno rivestita di carta da forno. Mettete in forno preriscaldato a 160° e cuocete per circa 30 minuti, girate i taralli dall’altro lato e fate cuocere per altri 30 minuti.

IMG_5156

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...